Un tocco di nero con Godmorgon/Edboviken di Ikea

godmorgon ikeaScegliere le migliori soluzioni per il proprio bagno non è poi così difficile, soprattutto se desiderate dei mobili colorati ed, in un certo senso, fuori dal comune. A tal proposito, potrete scegliere di affidarvi ad Ikea che, da sempre, mette a disposizione della propria clientela un vasto assortimento di mobili, vasche da bagno e non solo.

Godmorgon/Edboviken è il mobile da bagno che fa proprio al vostro caso: si tratta di una soluzione abbastanza funzionale e semplice nel suo look, che vi permetterà di avere a portata di mano due cassetti – con tutto quello che vi serve in questa stanza –più il vostro ampio lavabo. Il costo di questo mobile nero di Ikea è di 239 euro e lo potrete abbinare perfettamente col box doccia o con molti altri accessori messi a disposizione nel grande centro svedese.

by Melody Laurino

Termoarredo di design con le Graffe di Scirocco

arredo di design sciroccoUn bagno moderno ed elegante non può sicuramente fare a meno di un elemento di design, utile per il riscaldamento della stanza. Proprio per questo, oggi abbiamo pensato di presentarvi il termoarredo Graffe di Scirocco.

Quest’ultimo, realizzato in acciaio cromato, si può integrare perfettamente in una stanza in cui elementi d’arredo e sanitari moderni sono presenti per la maggioranza. Quindi, se volete anche voi un elemento distintivo per la vostra sala da bagno, non lasciatevi sfuggire l’opportunità di avere uno di questi prodotti a vostra disposizione!

Graffe di Scirocco si presenta con un tubo circolare che si snoda, in modo del tutto sinuoso, offrendo anche spazio per le salviette da utilizzare prima della doccia o dello shampoo per un maggiore confort. In questo modo, oltre ad arredare la vostra sala da bagno potrete avere più caldo in bagno.

by Melody Laurino

L’antico e il moderno in bagno

Il bagno è un ambiente capace di sintetizzare al suo interno tutte le necessità di cui abbisogna l’essere umano, a cominciare dall’igiene, passando per la cura estetica e, quindi, alla salute e al benessere di natura psicofisica.

Unire elementi estetici di natura tradizionale come possono essere materiali quali il legno, la pelle e la pietra a sanitari e piastrelle per rivestimenti murali e pavimenti in linea con i canoni estetici presenti, vuole dire sperimentare tutto il gusto per il maquillage tra stili differenti.

Quando tinte scure come il marrone e il nero si uniscono alla leggerezza impalpabile del bianco e al vigore delle cromature, è possibile creare un insieme equilibrato di tinte e materiali nei vostri mobili da bagno, che riflettono l’eterna lotta per la supremazia tra l’antico e il moderno.

Materiali che sono frutto della tradizione, in realtà, venendo lavorati secondo tendenze estetiche recenti per la scelta di vasche e cabine da doccia possono assumere un sapore a cavallo tra l’avanguardia e la riscoperta di un’estetica più classica.

Se il mare viene in casa

La casa al mare?
Una dimensione di lusso che pochi possono permettersi, ed ai più ricorda proprio niente, al massimo la residenza estiva dei ‘cummenda’ nei film di Gerry Calà e Renato Pozzetto.

E allora, se la casa c’è ma non è al mare, perché non portare il mare, o qualcosa che lo rappresenta, in casa?
Il marchio BLOB, della celebre azienda Idea Group, celebra l’estate 2011, seppure ben lungi dal venire, con indiscrezioni e qualche immagine di repertorio.
Essa infatti, sta proponendo una versione dell’arredo da bagno in toni marittimi.

L’arredo, oltre che per i colori che inevitabilmente richiamano il mare, (come l’azzurro, bianco e panna, ma anche blu scuro e colori eleganti) ha insito in sè l’idea dell’acqua dorata.
Lavabi curvi, rigorosamente in ceramica, che si fondono alla perfezione con i contenitori sottostanti, creando una linea armonica che chiamerà nella vostra memoria le onde del mare.

Ciò che, parlando in linea generale, contraddistingue la linea BLOB è la perfetta fusione di linee e curve, tutte così morbide ed arrotondate (e coordinate) che vi sembrerà di essere in spiaggia!

Si tratta di un arredo ideale per chi ama la bella stagione.
Il tutto senza perdere assolutamente nulla sul lato della compattezza e del gusto elegante sul piano estetico.

La seconda vita dello stile Veneziano

I mobili da bagno, sebbene forse di secondaria importanza rispetto ai classici sanitari, sono l’x factor, l’emento chiave capace di dare una propria dignità ad una stanza utile sì, ma anche decorativa quale il bagno.
Ovviamente fare una scelta non è mai semplice ma del resto, quando mai è semplice scegliere uno stile da seguire per la propria abitazione?

Molti sostengono che forse la banalità dell’arredamento moderno sia fuori luogo in una casa davvero creativa, e sta tornando in gran spolvero, con una scia ventosa e modaiola, lo stile veneziano.

Pensando a Venezia, gli stili più ovvi che sono universalmente riconosciuto sono il Rococò ed il Barocco, dove l’apparenza era ben più importante della effettiva utilità della mobilia.
E’ inoltre bene ricordarsi che il Barocco, sviluppatosi tra il 1600 ed il 1700 era diffusissimo tra le corti nobiliari, prevalentemente tra i nobili veneziani, la cui architettura di palazzo era un tutt’uno con la pittura (Tintoretto, Amigoni) e la musica (Vivaldi e la sua primavera su tutti) classicamente di stampo veneziano.

Ora la crisi sta inducendo a rinunziare alla mobilia moderna, in quanto proibitiva per molte famiglie che non possono permettersi tali sacrifici specie se con uno o più figli a carico, e si sta ripiegando in maniera sostanziali sull’antiquariato ed i validi prodotti che esso può offrire.

Per chi è amante dello stile classico, è doveroso tenere in considerazione questo tipo di arredamento da bagno, fatto da rialti, mensole e specchi sontuosi.

Le linee sono generalmente molto generose e morbidamente curvate secondo uno stile ormai consolidato da secoli che ci porta cronologicamente indietro alla Venezia del massimo splendore, quando il gusto tutto italiano di ‘fare la casa’ influenzava in toto il sentimento comune delle grandi capitali europee.

Cosa caratterizza la linea di prodotti per il bagno in stile veneziano?
Innanzitutto il prezzo.

Per un prodotto di media/buona fattura c’è davvero l’imbarazzo della scelta ed è possibile tornare a casa soddisfatti senza preoccuparsi troppo della spesa.

I mobili da bagno inno al glamour e alla sicurezza

Secondo la maggioranza delle persone che si ritrova a dover ideare la sistemazione di una casa nuova, il bagno è quella stanza che pur nella sua ovvietà di uso, reca più incertezze.

A prescindere che sia stato scelto o meno un arredamento moderno piuttosto che minimal-chic o addirittura rustico, la scelta degli elementi della stanza sanitaria è sempre foce di Amletici dubbi stile “Essere o non essere”.

Ovviamente un consiglio che mi sento di dare, è quello di trattare l’abitazione come una vera e propria persona.
Dato che non vestireste mai vostro figlio con capi sempre diversi e di differenti colori per ogni parte del corpo, la casa merita lo stesso trattamento.
Rispettatela e scegliete una linea generale da seguire, mischiare più di una tendenza rischia di trasformare la vostra “home sweet home” in un qualcosa di invivibile.

Se avete scelto uno stile moderno per il vostro bagno, la casa di produzione per mobili sanitari ha ciò che fa per voi!
Per descrivere i nuovi prodotti sul mercato non è sufficiente limitarsi alle apparenze, è preferibile analizzarli in ogni sua componente.

Il suddetto modello di mobili è composto da un lavello in materiale ottimo e versatile per il design innovativo e glamour, che per questo prodotto si tinge di un caldo “glacier ice”, il quale grazie ad un sistema di illuminazione interna può diventare una vera e propria fonte di luce diffusa.
Il piano, rigorosamente in ebano, gli fa da cornice esaltando la purezza dei materiali.

Per accendere la luce, sarà sufficiente sfiorare il fianco destro del lavabo, in modo da non temere per nessuna ragione della propria sicurezza.

Inoltre, le sue cassettiere ed i suoi vani interni rispetto allo specchio, garantiscono un’abbondanza di spazio ben organizzato da gestire come preferito.

Dal punto di vista scuriti, il mobile risponde a degli eccellenti requisiti facendo sparire finalmente prese di corrente ed interruttori a parete.
Per accendere la luce sarà sufficiente sfiorare come già detto il fianco destro del piano mentre le prese elettriche hanno alloggio all’interno di un vano pensile, dotato di una radio AM/FM integrata ed una basetta per i-pod.

Le scalette per la nostra piscina? Non trascuriamole. Possono regalarci comodità ed eleganza

Un prodotto tanto “ovvio” quanto necessario, talvolta trascurato, ma di grande valore per una piscina, sia da un punto di vista estetico che funzionale.
Stiamo parlando delle scalette per la piscina.

Talvolta infatti, questo oggetto viene dato per scontato: si utilizza quello fornito in dotazione con la piscina stessa, senza badare al suo impatto estetico, oppure se non c’è proprio, nemmeno in dotazione, se ne fa a meno senza grandi pensieri.
In molti infatti, si danno allo “scavalcamento libero” della piscina per accedere alla stessa, nuovo sport olimpionico.

Taluni addirittura, non conoscono nemmeno l’esistenza di questo prodotto.
Eppure, definirlo davvero rilevante, su certi versi addirittura fondamentale, è d’obbligo.

In pochi infatti, considerano di come l’accesso alla piscina possa diventare nettamente più facile grazie a queste scale.
Semplice ed immediato, l’accesso alla nostra vasca “non interrata” non comporterà più un salto della parete degno di un atleta sportivo.

Al contempo, se scelto bene, questo prodotto potrà anche trasformarsi in un utile oggetto d’arredo bagno.
Ricordiamo che i particolari contano, anzi, sono proprio i particolari, nella loro totalità, a costituire l’arredo ed a renderlo piacevole o meno.

Tante tipologie di colori e di materiali, nonché modelli di scalini diversi disponibili: anche in questo caso, potremmo sbizzarrirci con la fantasia.

Combinati sauna doccia: il trionfo della “strana coppia”

Potremmo definirla come “la strana coppia”.

Si perché questi due sanitari, utensili o mobili da arredo bagno che dir si voglia, sono due oggetti eterogenei e ben separati, che poco hanno in comune.

C’è qualcuno che però, è andato ben oltre a questo pensiero iniziale, ponderando bene su come, pur non condividendo caratteristiche in comune, sauna e doccia siano legate tra loro.
In fondo, ogni qualvolta che si decide di godersi qualche minuto di relax e benessere in sauna, immancabile è la doccia a seguire.

Perché dunque, non affiancarle?

Questi sono i combinati doccia sauna, di recente uscita sul mercato, e che sono proprio una doccia ed una sauna, completamente funzionali ed INDIPENDENTI, affiancati l’uno all’altra, come avviene nelle vasche doccia ecc.

Il risultato è a dir poco eccellente e sorprendente, e non solo per il risparmio di tempo precedentemente citato (ovvero prima sauna, poi doccia).

A colpire della doccia-sauna è anche la sua incredibile utilità, in quanto le dimensioni della sauna sono davvero ridotte, praticamente identiche a quelle della doccia, e ciò permette l’utilizzo di questi gioiellini anche in bagni ed ambienti ristretti.

Avreste mai pensato di avere una sauna nel vostro bagno?

Mobile bagno modello Guilin

Quello che andiamo ad analizzare oggi è un bel mobile bagno, venduto dall’azienda MondoCasaShop attraverso il loro negozio online www.bagnomarket.com. Questo tipo di mobile è stato costruito con un design moderno per bagni molto spaziosi. L’intera struttura è fatta in legno e comprende due lavabi con mobile sotto, una specchierà ad ante, e un mobile laterale orizzontale. Tutti gli articoli non sono attaccati al terreno ma vengono attaccati direttamente al muro. Questo tipo di design è molto amato nelle case moderne che non hanno quasi mai i mobili con le gambe ma sono attaccati direttamente al muro. Le caratteristiche di questo mobile sono:

  • Mobile della base: 180 cm di larghezza,  55,5 cm di lunghezza, 50 cm di altezza
  • Mobile laterale: 90 cm di larghezza, 34 cm di lunghezza, 160 cm di altezza
  • Specchio: 150 cm di larghezza, 17 cm di lunghezza, 80 cm di altezza
  • Lavabo: 150 cm di larghezza, 55,5 cm di lunghezza, 8 cm di altezza (ricordo che ci sono 2 lavabi)

Il colore del mobile è bianco per quanto riguardo i lavabi e la specchiara, marrone con striature del legno per il resto. Il costo si aggira sui 1200 – 1300 €, visitare il sito www.bagnomarket.com per maggiori informazioni.

Nasce il blog dedicato ai mobili da bagno

Attraverso i cataloghi online e i normali cataloghi di pubblicità che si trovano nella cassettina della posta si nota come esistano moltissimi tipi di mobili da bagno ognuno con un diverso design. Questo design si può comunque categorizzare in alcune grosse categorie, ovvero mobili con stile classico, mobili di tipo rinascimentale e mobili con stile moderno. Tutte e tre le categorie offrono sia mobili di prima scelta, quindi eleganti e raffinati, sia mobili di seconda scelta, quindi un po’ più tradizionali,

Successivamente i mobili possono essere divisi per materiale di costruzione. Ne esistono infatti di moltissimi tipi: in alluminio, in plastica, in marmo, in legno e molto altro ancora. Proprio per questa varietà di mobili bagno design, bisogna decidere bene come arredare il proprio bagno di casa in modo tale da non avere un mobile di uno stile classico, uno di stile moderno e magari qualcosa di stile rinascimentale, altrimenti c’è il rischio di creare delle incongruenze di tipo estetico.

Da oggi verranno pubblicate numerose recensioni dei migliori mobili bagno in commercio di svariati stili e design, così da rimanere sempre aggiornati e andare a colpo sicuro quando si decide di acquistarli.